Antonio Pagliaro racconta la storia del suo mini frantoio da cucina.

March 26, 2018

 

Condividiamo un articolo scritto da Silvia Baldassarre per Ehi Journal che in data 21 Marzo 2018 ha intervistato per noi Antonio Pagliaro, il nostro CEO di Fresco by Revoilution. 

 

Nell'articolo, Pagliaro, si sofferma a raccontare l'idea rivoluzionaria del mini frantoio da casa che permette di avere l'olio d'oliva extravergine direttamente nelle proprie cucine e soprattutto, di personalizzarlo e creare un olio a hoc che soddisfi ogni palato. In più, questo progetto si inserisce in uno più ampio che è quello della valorizzazione del nostro territorio.

Di seguito il link dell'intervista completa https://bit.ly/2pw55Uw

  

<< La nostra famiglia – spiega Pagliaro – ha una lunga tradizione nella produzione olivicola prima e di macchine olearie poi. Per questo abbiamo provato ad ideare una tecnologia per evitare l’adulterazione, andando ad installare nei frantoi soluzioni tecnologiche specifiche che purtroppo non hanno avuto successo. Da questa esperienza abbiamo pensato al modo di offrire ad ogni consumatore la possibilità di monitorare la qualità dei prodotti utilizzati. Abbiamo così miniaturizzato un frantoio e realizzato il primo device al mondo in grado di produrre olio, in un ambiente semi-domestico, partendo dalle olive e abbiamo cominciato a presentarlo a fiere ed eventi.  

Una rivoluzione, appunto, generata dalla consapevolezza che una grande percentuale di olio d’oliva italiano è adulterata. Questo è il punto di partenza di Fresco con l’ambizione, ora, di portare sulle tavole italiane, e su quelle di tutto il mondo, un olio adatto ad ogni piatto. >>

 

Ormai chi ci segue, conosce bene il funzionamento di Eva, la macchina produttrice di olio: Le olive, prima denocciolate e poi abbattute in modo tale da mantenere inalterate tutte le proprietà organolettiche e chimiche. Ad oggi, ci teniamo a ribadire che la macchina è utilizzabili solo le nostre polpe, ma stiamo già lavorando su la possibilità di avere un macinino aggiuntivo per lavorare la propria materia prima, estrarre la polpa e poi inserirla nella macchina. La scelta di utilizzare solo le nostre polpe è dovuta alla volontà di creare il condimento giusto in ogni occasione, quindi avere la possibilità di realizzarlo in qualunque momento dell’anno e non solo in tempo di raccolta. 
Fresco by Revoilution lotta al fianco della sostenibilità ambientale: il nocciolo della polpa (denocciolata) viene riutilizzato per produrre Bio Energy, mentre la polpa che rimane in macchina dopo il processo di estrazione diventa una materia prima, quindi riutilizzabile, per ottenerne farine, burger vegani o semplicemente paté di olive.
 

A breve partiremo con la prevendita online della macchina, dall' e-commerce presente sul nostro sito oliofresco.it. Ci saranno diversi abbonamenti che vedranno la macchina in comodato d'uso e l'acquisto delle Polpe, a secondo del quantitativo desiderato. Sottoscrivendo ora l'abbonamento, si avrà la possibilità di bloccare la macchina ed il prezzo dell'abbonamento.

 

Fresco, come conclude Silvia Baldassare nel suo articolo, è un progetto che sintetizza l’eccellenza italiana in ogni suo aspetto: << L’olio, materia prima di eccezionale valore; la ricerca che propone seppur nelle difficoltà idee sempre innovative; il design, che da tutto il mondo viene invidiato e copiato al nostro Paese. Infine, a fare da collante alle varie anime che compongono il progetto, c’è quello spirito imprenditoriale determinato e pionieristico che è una delle caratteristiche principali di molte delle piccole e medie imprese nostrane.>>

 

 

Indietro

 

EhiJournal

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter